Alessandra Sardoni

800px-alessandra_sardoni

Alessandra Sardoni, dopo la laurea in Filosofia del linguaggio con Tullio De Mauro presso la Sapienza Università di Roma, ha iniziato la sua carriera giornalistica collaborando con l’edizione di Napoli de «la Repubblica» e con Mediaset, lavorando poi nel 1991 per il telegiornale di Videomusic. Negli anni Novanta ha iniziato ad occuparsi di politica, diventando cronista parlamentare, passando a lavorare prima al telegiornale di Telemontecarlo e poi a quello di La7. Nel 2007 ha condotto insieme a Pietrangelo Buttafuoco l’edizione estiva della trasmissione Otto e mezzo, condotta anche l’anno successivo con Lanfranco Pace. Sulla stessa rete, già conduttrice del programma Omnibus, nel 2014 insieme a Salvo Sottile ha condotto il talk-show In onda. È stata presidente dell’Associazione giornalisti parlamentari dal 2013 al 2014. Nel 2015 ha vinto il Premiolino. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Il fantasma del leader. D’Alema e gli altri capi mancati del centrosinistra (Marsilio, 2009) e Irresponsabili. Il potere italiano e la pretesa dell’innocenza (Rizzoli, 2017).