Le emozioni della prima giornata del Concorso

il-sindaco-lillo-firetto-e-il-primo-gruppo-di-studenti-arrivati-ad-agrigento

Al Teatro Pirandello di Agrigento si è aperto il sipario il 7 maggio 2019  del Concorso internazionale "Uno, nessuno e centomila", una competizione tra studenti di tutto il mondo riuniti in città nel nome di Luigi Pirandello. Ad accogliere i promettenti ragazzi arrivati da Montevideo, Barcellona, Torrington, Ravenna, Palermo, Caltagirone, Canosa di Puglia, il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, la presidente del Consiglio comunale, Daniela Catalano, il direttore della Fondazione Teatro Luigi Pirandello, Calogero Tirinnocchi, il direttore dell’Accademia di Belle Arti “Michelangelo”, Alfredo Prado, l'addetta stampa dell'Accademia, la giornalista e scrittrice Daniela Gambino, oltreché tutto lo staff del Concorso. Altri ragazzi stanno per arrivare in queste ore da Cluj, Isernia, Ostuni, Gela, Palma di Montechiaro e Favara.

Dopo il caloroso benvenuto, i ragazzi che per la prima volta hanno calcato il palco del teatro si sono cimentati in laboratori abilmente condotti da registi, attori e performer, quali Giovanni Volpe, Marco Savatteri, Gabriel Glorioso, che hanno creato un'intensa emozione e consentito loro di conoscersi meglio e fare gruppo proprio qui nella città di Agrigento che già nel pomeriggio tutti insieme hanno avuto modo di scoprire attraverso gli itinerari Pirandelliani nell'antica Girgenti.
L'appuntamento è per domani con nuove emozioni che solo il teatro sa regalare.

Domani visita guidata e teatralizzata al Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi in collaborazione con Coopculture. Picnic "animato" al Giardino della Kolymbethra, luogo citato nell'opera pirandelliana e recuperato dal FAI. Alla Casa Natale di Luigi Pirandello visita teatralizzata interattiva su “Un invito a Tavola" a cura della Casa del Musical e, a seguire, un significativo momento di accoglienza e condivisione con "Pirandello legge. Le letterature del Mediterraneo", con Coopculture e il gruppo di lavoro "La Cultura dell'Accoglienza.L'Accoglienza della Cultura".

foto-gruppo