Marco Damilano

foto-marco-damilano2

Marco Damilano (Roma 1968), laureatosi in Storia contemporanea presso la Sapienza Università di Roma, inizia la sua carriera giornalistica nel 1995. Dopo aver collaborato con diverse testate, nel 2001 viene assunto come cronista politico e parlamentare dall’«Espresso», di cui oggi è direttore. È stato co-autore del soggetto e della sceneggiatura del film Piovono Mucche, premio Solinas per la scrittura cinematografica nel 1996 ed è stato autore e ospite fisso della trasmissione di Rai3 Gazebo, ora invece a Propaganda Live su La7 (Vincitore del Premio internazionale Ischia come giornalista dell’anno per la carta stampata (2015), è autore di numerosi libri tra cui: Il partito di Dio. La nuova galassia dei cattolici italiani (Einaudi, 2006); Lost in PD (Sperling & Kupfer, 2009); Eutanasia di un potere. Storia politica d’Italia da Tangentopoli alla Seconda Repubblica (Laterza, 2012); Chi ha sbagliato più forte. Le vittorie, le cadute, i duelli dall’Ulivo al PD (Laterza, 2013); La Repubblica del selfie. Dalla meglio gioventù a Matteo Renzi (Rizzoli, 2015).