La testimonianza della dirigente scolastico Anna Maria Sermenghi sul Master organizzato dalla “Strada degli scrittori” e da Treccani

Il Master di Scrittura ha avvicinato i partecipanti in modo consapevole alla scrittura e alla lettura, scoprendo e mettendo a frutto le proprie capacità, esponendo e mettendo in gioco la propria fantasia, per superare i momenti di “mancanza di ispirazione”, fornendo gli strumenti per imparare a “scrivere sempre” finalizzando il lavoro. Il Master ha permesso di percepire la scrittura come uno strumento di comunicazione e di sviluppo per la propria capacità immaginativa e di conoscere le regole di base della struttura del racconto. Il Master ha rappresentato un’esperienza capace di stimolare la creatività letteraria attraverso un uso consapevole del linguaggio e insieme di confronto aperto con gli altri, ha motivato l’interesse nei confronti dei processi di scrittura, ha attivato stimoli e risposte per allargare il bagaglio di conoscenze linguistiche, migliorando la padronanza del linguaggio e il repertorio espressivo.

Dal punto di vista motivazionale, il Master rappresenta un’opportunità per sviluppare il piacere di scrivere perché si innesta su esigenze affettive e creative in quanto giocare con le parole e con i testi consente di esprimersi utilizzando contenuti legati al loro mondo interiore, esprimere in modo originale la propria idealità, assegnare alla scrittura uno scopo e sentire significativa la scrittura. Dal punto di vista cognitivo il Master ha educato ad allenare la mente lavorando su testi e parole, consentendo di sviluppare le capacità creative ed applicarle ai vari contesti di vita. Da un punto di vista socio-culturale, ha mirato a implementare le abilità linguistiche in un contesto sociale che privilegia la fruizione di immagini, poiché una buona competenza linguistica, intesa anche come competenza lessicale e semantica, favorisce fruizione e comunicazione consapevoli e, di conseguenza, l’arricchimento della propria vita sociale.

L’esercitazione della scrittura creativa aiuta a farsi venire nuove idee, a pensare, a trovare soluzioni particolari. Inoltre facilita l’acquisizione di tecniche base per la scrittura narrativa per valutare il proprio operato con senso critico prendendo atto degli errori e dei possibili miglioramenti. Spinge a documentarsi, a comunicare pensieri ed emozioni, a saper creare ambientazioni e personaggi, costruire dialoghi, conoscere i generi letterari, ma soprattutto a possedere uno stile proprio pur avvalendosi del contributo altrui.

Il Master ha aiutato a veicolare, confrontare ed organizzare le idee permettendo a tutti di esprimere le proprie potenzialità. Un’occasione per ripercorre i luoghi siciliani che hanno visto nascere e produrre i grandi autori che hanno appassionato e formato intere generazioni nella volontà di credere nella cultura capace di dare un futuro al paese, una speranza ai cittadini e disegnare un modello di sviluppo differente che metta al centro la cultura, lo sviluppo sostenibile, che insegni che il valore di un bene culturale è nella capacità di farci diventare cittadini migliori e non solo nella sua lettura come una merce.

Anna Maria Sermenghi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *