Fresco di stampa il volume, curato da Marina Castiglione e Giuseppe Giugno, che raccoglie gli atti del convegno dell’anno scorso dedicato alla cultura del gesso in Sicilia

È stato appena pubblicato il volume n. 6 della collana Mesogheia, edita dalla casa editrice Lussografica di Caltanissetta. Il volume raccoglie gli atti del pregevole convegno “La Sicilia del gesso. Stratificazioni, tecniche costruttive e cultura“, a cura di Marina Castiglione e Giuseppe Giugno.

“L’idea del convegno – spiegava Marina Castiglione –  era nata dalla conoscenza di alcuni progetti europei in cui si sono riattivate le produzioni per il restauro con nuove malte di gesso degli antichi abitati. Ci siamo chiesti se il nostro nuovo ‘oro’ non possa essere questo materiale povero che, con le nuove tecnologie, possa trovare applicazioni di ampio raggio”. “Il gesso non ha partorito epopee né grandi flussi economici: non serviva l’aperiatur per le cave, la coltivazione era a dimensione familiare, gli operatori non erano riuniti in sindacati. Eppure tutto attorno a noi continua a parlare di gesso: gli scavi archeologici, i centri storici, gli stucchi delle chiese, le pietre dei muretti a secco”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *