Venti autori coinvolti e fiera del libro con la partecipazione di nove editori siciliani. Gli incontri si svolgeranno al teatro Costabianca di Realmonte

L’11 e il 12 agosto, al teatro Costabianca di Realmonte, al Lido Rossello, la prima edizione del Festival Editoria Scala dei Turchi, organizzato dal Comune di Realmonte, con il patrocinio della Regione, e la partecipazione dell’associazione “Strada degli scrittori”. Due giorni di incontri con autori ed editori siciliani.

Si inizia alle 19:45 di martedì 11 agosto. Dopo i saluti istituzionali (del sindaco Calogero Zicari e dell’assessore al Turismo Paolo Salemi) e l’inaugurazione della fiera dei libri, prima conversazione con Felice Cavallaro, direttore della “Strada degli scrittori” e autore del libro “Sciascia l’eretico” (Solferino), Antonio Liotta, che parlerà dello scrittore Antonio Russello, Salvatore Picone, autore del libro “Di zolfo e di spada. Conversazioni con Vincenzo Consolo intorno a Leonardo Sciascia” (Sciascia Editore), e Angelo Pitrone, autore del volume “Leonardo Sciascia. Quasi guardandosi allo specchio” (Sciascia Editore). Per l’occasione sarà reso omaggio anche ad Andrea Camilleri, ad un anno dalla scomparsa, con la proiezione di un breve filmato dedicato al papà del commissario Montalbano. Si prosegue alle 21:15 con “Sicilia tra Mito, Storia e Imposture”. Conversano: Angelo Amato (Un’inedita Sicilia – ed. Libridine), Luciano Carrubba (Francesco Paolo Di Blasi e il riformismo nella Sicilia del Settecento – ed Kimerik), Alfonso Lo Cascio (La riconquista dell’Europa – ed. Giambra), Fabrizio Cuttitta (La Finanza mafiosa – ed. Carlo Saladino). La prima serata si chiude con l’incontro con gli autori Renato Schembri (Canberra – ed. Alessandro Accurso Tagano), Vito Falco (Caramelle carruba – ed. Giambra), Michele Barbera (Nessun uomo è luce – ed. Aulino) e Peppe Denaro (Makuta un fumetto politicamente scorretto – ed. Libridine).

Mercoledì 12 agosto, a partire dalle 20, primo appuntamento con “Scrittrici raccontano”. Conversano con Antonio Liotta e Salvatore Picone: Betty Scaglione Cimò (Il colle della solitudine– ed. Aulino), Rosalba Alù (Non c’è tempo – ed. Carlo Saladino), Lella Seminerio (Rosso ulivo – ed Euno), Maria Concetta De Marco (Ali blu – ed. Medinova). Alle 21:15 presentazione del libro “Fake News e comunicazione al tempo del Coronavirus” (Ed. Medinova) di Francesco Pira e Raimondo Moncada. Durante gli incontri del Festival, ideato da Luciano Carrubba, saranno lette pagine dei libri da Maria Giuseppina Terrasi e Raimondo Moncada.
Alla fiera del libro, che si svolgerà proprio all’ingresso del teatro di Lido Rossello, partecipano le Case editrici siciliane: Libridine, Alessandro Accurso Tagano, Giambra, Salvatore Sciascia, Aulino, Carlo Saladino, Euno, Kimerik e Medinova.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *