Per la rubrica dedicata a proposte di lettura, proponiamo il libro di Federico Faloppa “#Odio. Manuale di resistenza alla violenza delle parole”, pubblicato quest’anno da Utet e presentato ad Agrigento in occasione del Master di scrittura della “Strada degli scrittori” e Treccani.

Su Repubblica di oggi (domenica 25 ottobre), nella rubrica “Pietre” di Paolo Berizzi, Federico Faloppa, docente all’università di Reading (Gb), esperto di linguaggio, autore del saggio #Odio. Manuale di resistenza alla violenza delle parole (Utet), uno dei docenti del Master di scrittura 2020 organizzato dalla “Strada degli scrittori” e da Treccani, spiega come le parole possono diventare pietre “non soltanto sui social”. “La scomparsa di modelli virtuosi nella politica e nella società civile amplifica il fenomeno – si legge su Repubblica –. Oggi si tende a scrivere e parlar male quasi in tutti i contesti, perché tutti fanno così”. Si chiama razzismo linguistico, hate speech. E ce lo ha spiegato bene il professor Faloppa, parlando del suo libro, durante il master che lo scorso mese di settembre si è svolto, con grande partecipazione, ad Agrigento. Un libro da leggere, da far leggere soprattutto ai più giovani.

S.P.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *